2017 in Arte: i grandi Maestri italiani conquistano Londra

Un 2017 dedicato all’arte dei grandi Maestri, i più importanti musei d’Europa si preparano ad accogliere artisti intramontabili da Michelangelo a Monet, da Rembrandt fino a Vermeer.

Sarà proprio Londra ad inaugurare la stagione con ben tre mostre delle otto previste nella programmazione del 2017 della National Gallery dedicate all’arte italiana. La prima, che inizierà il 15 febbraio e sarà fruibile fino al 21 maggio, esibirà un magnifico prestito dal museo californiano di un’opera che per oltre trent’anni non è stata esposta in Gran Bretagna, la Conversione della Maddalena di Cagnacci, un capolavoro del Barocco italiano dal Norton Simon Museum, per lo più sconosciuto al pubblico.

Sarà poi il turno di “Michelangelo – Sebastiano. Un Incontro di Idee” dal 15 marzo al 25 giugno 2017. Questa importante mostra si concentrerà sulla straordinaria relazione tra i due grandi maestri del Rinascimento Sebastiano del Piombo e Michelangelo, nel periodo che va dal 1510 fino al 1540, seguendo tre filoni concettuali intrecciati: tematico, materiale e soprattutto biografico, data la forte amicizia che li legava e che li vide collaborare insieme su varie opere (lo stesso Michelangelo forniva al giovane artista bozzetti e idee).

L’ultima mostra, “Giovanni da Rimini. Un Capolavoro di Inizio Trecento” dal 14 giugno all’8 ottobre 2017, metterà in evidenza la straordinaria qualità dell’opera Scene dalla vita della Vergine e di altri Santi acquisita dalla National Gallery nel 2015, qui esposta per la prima volta. Quest’opera verrà affiancata da un pannello che raffigura Scene dalla vita di Cristo, con il quale da sempre si è pensato formassero un dittico.