London-Heathrow-Airport-UKConsiderato l’aeroporto internazionale più trafficato del mondo – con oltre 180 destinazioni coperte in oltre 90 paesi del globo – Heathrow (LHR) sorge 20 miglia (circa 32 km) a ovest del centro di Londra, il cui collegamento è garantito da treni, underground, bus e taxi.

La struttura è suddivisa in cinque terminal, ognuno dei quali è fornito dei tipici servizi quali sportelli informativi, cambio valute, deposito bagagli ed aree attrezzate per i bambini (dalle strutture per cambiare e nutrire i neonati ad aree per il gioco). Possibile, naturalmente, lo shopping duty free. Nell’area prima e dopo i controlli di sicurezza sono disponibili dispositivi per ritirare denaro contante (ATMs) che accettano gran parte delle carte di credito.

Rappresentando uno degli snodi aeroportuali più grandi del mondo, milioni di persone l’anno prendono a Heathrow il proprio volo di coincidenza: come raccomandato anche dal sito ufficiale della struttura aeroportuale, è fondamentale per I viaggiatori informarsi con chiarezza su quale sia il terminal di arrivo e quello di ripartenza.

Connettività e comunicazioni

Heathrow-Terminal-5Per quanto riguarda le comunicazioni, è disponibile una connessione Wi-Fi nei terminal: è sufficiente collegarsi alla connessione _Heathrow Wi-Fi e seguire le istruzioni: in tal modo si potrà godere per un periodo limitato della connessione internet gratuita, con opportunità a pagamento per una linea più veloce o per l’estensione del servizio. Disponibili anche desk a pagamento con postazioni fisse collegate ad internet e stampanti.

Oltre ai telefoni pubblici (utilizzabili con moneta o carta), sono a disposizione gratuitamente postazioni per ricaricare le batterie di cellulari e smartphone, compatibili, con prese elettriche UK ed europee e dotate di cavo USB.

Collegamenti

Autonoleggio

Car-Hire-Heathrow-AirportPer chi volesse raggiungere Londra in automobile, presso la zona arrivi dell’aeroporto sono presenti i desk delle principali società di autonoleggio. Heathrow è servito dalla tangenziale M25 – che collega la città al resto del Regno Unito – e dall’autostrada M4, che rende possibile il collegamento non solo alla capitale ma anche all’Inghilterra occidentale ed al Galles meridionale.

Percorrere in auto le 20 miglia che separano Heathrow da Londra impiega più o meno un’ora: in base alla destinazione finale nella capitale, al percorso da seguire ed agli orari, può essere necessario pagare la London Congestion Charge, tassa giornaliera per guidare un veicolo in alcune zone londinesi in dati orari della giornata. È inoltre probabile che siate costretti a pagare il parcheggio, salvo diversi accordi con il vostro hotel.

Taxi

Viaggiare in taxi è, naturalmente, più comodo: subito fuori dai terminal sono parcheggiati i taxi londinesi taxis_heathrowautorizzati. È raccomandabile affidarsi solo ai black cab (i taxi neri ufficiali) o ai minicab autorizzati, rifiutando i servizi taxi offerti da chi vi avvicina all’interno dei terminal.

Il tempo di percorrenza per raggiungere il centro di Londra è di circa un’ora e la tariffa è di circa 45-60 sterline, sino anche ad 80: è sempre consigliabile, comunque, chiedere al conducente il prezzo della corsa prima di salire a bordo. La soluzione è evidentemente consigliabile in caso di quattro-cinque passeggeri con un bagaglio a mano ciascuno, così che la spesa possa essere ammortizzata.

Autobus

National_ExpressRimandendo sul trasporto su gomma, sono numerosi gli autobus in partenza dai terminal o dalla Central Bus Station che raggiungono più di 500 destinazioni locali e nazionali. È possibile affidarsi alle corse National Express, che fa tappa in tutti i terminal dell’aeroporto (i terminal 1-2-3 sono serviti dalla stazione autobus centrale, il terminal 4 dalle fermate 13 e 14, subito fuori dall’uscita, il terminal 5 dalle fermate 13-16) e permette di raggiungere varie fermate nel centro di Londra – capolinea a Victoria Coach Station – con tariffe a partire da 6 euro a tratta, a salire in base alla destinazione, e biglietti prenotabili anche on line o comunque acquistabili nell’area arrivi dei terminal.

Treni

Il più frequentemente consigliato dei servizi via rotaia è l’Heathrow Express, servizio diretto che parte ogni 15 minuti (ogni mezz’ora dopo le 22) e ne impiega 15 per collegare l’aeroporto alla stazione londinese di Heathrow_Express_stationPaddington. I treni fanno servizio dalle 5:07 alle 23:48 (dal lunedì al sabato, la domenica 5:37-23:53) e partono dall’Heathrow Express Station, raggiungibile a piedi dai terminal 2 e 3 e dal terminal 5 (in quest’ultimo caso con un breve tragitto a piedi), mentre se si atterra al terminal 4 si può usufruire del servizio di navetta gratuito che in quattro minuti permette di raggiungere la stazione.

Il prezzo del ticket standard è di 21,50 sterline per la singola tratta, 35 sterline per l’andata e ritorno; i bambini sotto i 15 anni non pagano. I biglietti sono acquistabili on line sul sito dedicato dove è possibile trovare anche offerte particolari. Il sito è in lingua esclusivamente inglese.

La caratteristica dell’Heathrow Express è che è un servizio diretto. L’alternativa, più economica, è l’Heathrow Connect, che ferma lungo varie stazioni nel tragitto e finisce per impiegare circa 30 minuti per giungere a Paddington.

I treni partono ogni mezzora dalle 5:07 a mezzanotte circa. Sino a Paddington, il servizio costa 10,10 sterline a tratta, 20,20 sterline con biglietto aperto per il ritorno; tariffe ridotte per le fermate intermedie, consultabili on line sul sito ufficiale, dove è anche possibile acquistare il biglietto on line. Il sito, inoltre, fa notare come in una parte della tratta sia possibile utilizzare la Oyster Card.

Metropolitana

Heathrow_Tube_StationL’aeroporto di Heathrow, infine, è servito dalla Tube, la metropolitana di Londra, ed in particolare dalla Piccadilly Line, la linea blu: ognuna delle tre fermate all’interno dell’aeroporto ha una biglietteria in cui è possibile acquistare il biglietto o la Oyster Card, ricevendo anche la preziosa guida alla rete della Tube, utilissima per pianificare gli spostamenti.

La durata del tragitto varia, naturalmente, dalla distanza della destinazione e dal numero dei cambi: in linea di massima, però, raggiungere Piccadilly Circus tramite la linea diretta impiega attorno ai 35 minuti. La Tube serve dal lunedì al sabato, comprese le festività pubbliche, dalle 5:12 alle 23:45 (orario delle partenze dai terminal 1-2-3), la domenica dalle 5:56 alle 23:28: la tariffa varia con la destinazione, ma come riferimento può prendersi Piccadilly Circus (e quindi la zona 1, considerando che l’aeroporto è in zona 6), raggiungibile con una spesa di 6 sterline cash, cifra che scende se pagata tramite Oyster Card.