Casa Hendrix a Londra diventa un museo: visitabile dal 10 febbraio

filename-dsc09717-jpgLondra è un luogo magico per chi ama la musica, il cinema, l’arte… anche chi ama ricordare: e le stesse strade e case della capitale britannica diventano cimeli.

Già nei giorni scorsi c’è chi s’era impegnato a costruire una mappa dei luoghi cittadini dove erano avvenute morte celebri, e via via Pietro vi guiderà nei luoghi dove hanno vissuto – per la vita, per un periodo o per qualche momento cruciale – i grandi personaggi della storia e della cultura transitati per Londra: partendo, oggi, da un mito della musica, che tra poco vedrà quella che fu la sua casa londinese trasformarsi in un museo-cimelio.

Apre al pubblico il prossio 10 febbraio, infatti, la casa a Londra in cui – tra il 1968 ed il 1969 – visse Jimi Hendrix, al 25 di Brook Street, nel Mayfair, poco a sud di Oxford Circus: quasi quattro anni fa è nata l’idea, più di due impiegati nei lavori per riportare l’appartamento come era in quegli anni, quando spesso anche il Beatle George Harrison visitava l’amico in Brook Street.

Curiosità svelata da Rolling Stone: nello stesso stabile visse, 240 anni prima, il compositore Georg Friedrich Handel: anche il suo appartamento è stato completamente ristrutturato ed è visitabile.

Info e biglietti sul sito handelhendrix.org.