Festival of Italian Literature in London: a Notting Hill tra gli ospiti anche Zerocalcare

Una due giorni all’insegna della narrativa italiana a Londra: sabato 21 e domenica 22 ottobre il Coronet Theatre, 103 Notting Hill Gate, a due passi dall’omonima fermata della Metro, ospiterà il Festival Italiano di letteratura a Londra, nato dalla volontà della comunità letteraria italo-londinese ed organizzato con il supporto dell’Istituto di Cultura di Londra e il patrocinio del Salone Internazionale del libro di Torino.

Tanti gli incontri e le presentazioni in programma, tanti i nomi di prestigio nel cartellone del Festival: dal premio Strega Melania Mazzucco – in un incontro con l’autrice franco-americana Lauren Elkin – all’autore di Romanzo Criminale Giancarlo De Cataldo. E ancora Iain Sinclair, Olivia Laing, Valerio Mattioli, Rob Young, l’autore di bestseller per ragazzi Pierdomenico Baccalario e molti altri ancora, con temi che spazieranno da Brexit alla politica italiana, passando per femminismo, editoria e romanzo

Ma l’appuntamento forse più atteso è quello con Zerocalcare, probabilmente il più popolare disegnatore di fumetti italiano di questi anni. Le storie di Zerocalcare si affidano a un misto di autoironia, cultura pop e sottile malinconia, e offrono percezioni acutissime sul mondo contemporaneo. Famoso per la creazione dell’alter-ego Armadillo e per il suo memoriale-reportage dal confine turco-siriano, Zerocalcare incontrerà il pubblico di Londra per la prima volta.

Ulteriori informazioni sulla prima edizione del Festival of Italian Literature in London (FILL) possono trovarsi sul sito ufficiale dell’evento, dove è anche possibile acquistare i biglietti per gli incontri che lo richiedono.