Garden of Light: a marzo un giardino di fiori luminosi a St Paul con uno scopo benefico

I daffodils, per gli italiani che hanno messo il naso in un po’ di letteratura inglese, evocano ricordi e versi di William Wordsworth, che li ha messi al centro di uno dei suoi poemi più noti.

Ma in questi giorni a Londra quei fiori – i narcisi dorati proprio come nella poesia – sono protagonisti di un’installazione che mira a promuovere l’attività dell’associazione Marie Curie, che si prende cura ed offre supporto dei malati terminali.

Un vero e proprio giardino della luce, a Garden of Light, con 4.000 narcisi illuminati nel cuore di Londra, a Paternoster Square, ai piedi della cupola di St Paul. 4.000 fiori che rappresentano tutte le persone che Marie Curie supporterà questo marzo, sia che si tratti di cure infermieristiche o di assistenza domiciliare, di informazioni o di supporto.

“Un luogo in cui riflettere – sulla vita, sull’amore e sulla differenza che possiamo fare insieme. – spiega l’associazione – Mentre cammini tra i fiori, puoi ascoltare le lettere delle famiglie dei pazienti, descrivendo le cure vitali e il sostegno che i loro parenti hanno ricevuto dalle infermiere della Marie Curie”.

L’iniziativa si intitola Great Daffodil Appeal e mira a sensibilizzare al sostegno delle attività dell’associazione. Il giardino si inaugura ufficialmente il primo marzo e resterà visitabile, gratuitamente, sino all’11 marzo.