Harry Potter: A History of Magic: alla British Library una mostra per celebrare i vent’anni del maghetto

Vent’anni: tanti sono quelli passati dal 1997, anno di uscita della prima edizione britannica di Harry Potter and the Philosopher’s Stone, primo atto della saga del maghetto con la cicatrice a firma J.K. Rowling che sarebbe giunto in Italia due anni dopo come Harry Potter e la Pietra Filosofale.

Da quel giorno, ha preso il via un fenomeno che, volume dopo volume, sino al settimo e conclusivo atto della storia, ha visto moltiplicarsi fan ed appassionati di ogni età, trasformandosi anche in pellicole cinematografiche e finendo per dar vita a parchi a tema, spettacoli teatrali, concerti e mostre.

E proprio con una mostra – Harry Potter: A History of Magic – la British Library di Londra vuole celebrare questo anniversario: documenti storici, bozzetti inediti e materiale per la prima volta proposto agli appassionati. Un viaggio, insomma, in vent’anni di storie, emozioni e passione, ma anche un’esperienza che mira a approfondire le tradizioni di magia e folklore  al centro di molte delle storie di Harry Potter, prima fra tutte la mitica Pietra Filosofale.

L’apertura dei battenti nella struttura al 96 di Euston Road – a due passi dalla stazione di King’s Cross e dal celeberrimo binario 9 e tre quarti – sarà il prossimo 20 ottobre, per restare visitabile sino al 28 febbraio dell’anno prossimo. Il biglietto costa 16 sterline per gli adulti, ridotti tra 5 e 11 sterline, con possibilità di sconti al 20% per le famiglie.