Londra, inaugura il 9 febbraio la prima “Prosecco House” a Tower Bridge

Arriva a Londra la “Prosecco House”: non troppo distante da Tower Bridge, alle spalle della City Hall di Norman Foster, apre i battenti il 9 febbraio un bar che offre una lista di circa venti tipi di Prosecco Docg, da Marchiori e Rivalta a Cirotto, Tasi bio e Andreola.

L’idea è della giovane imprenditrice Kristina Issa, che – come riferiscono TrevisoToday e La Tribuna di Treviso – possiede dei vigneti in Veneto e che ha scelto di puntare sulle bollicine trevigiane sulla riva sud del Tamigi. Marmi italiani e sgabelli color panna perché il Bel Paese non sia, solo, nei calici, ma anche nell’atmosfera. 7 sterline e 50 per un calice, da gustare, volendo, anche con vista su Tower Bridge; possibilità anche di acquistare le bottiglie, con prezzi che possono toccare le 30 sterline.