New Year’s Eve in London: qualche idea per aspettare il 2016

L’ultimo dell’anno e Londra: una delle serate più attese nella città europea con la maggiore offerta di opportunità, intrattenimenti e spettacoli. Cosa chiedere di più per chi ama la mondanità?

Iniziamo a pensare come programmare la giornata e la nottata, quindi, passando dalle attrazioni aperte nel corso del pomeriggio ed arrivando ai party notturni, passando per il celebre spettacolo di fuochi artificiali sul Tamigi.

Iniziamo col dire che la stragrande maggioranza delle attrazioni più note della capitale inglese sono aperte il 31 dicembre: dal British Museum alla Torre di Londra, dal Natural History Museum ai London Dungeons sino al Madame Tussauds, c’è ampia scelta per riempire il pomeriggio, anche in caso di giornata molto fredda.

Passando agli eventi più tipicamente festivi, a catalizzare l’attenzione di residenti e visitatori nel periodo natalizio è Winter Wonderland a Hyde Park: dalla ruota panoramica al circo, passando per i mercatini ed un vero e proprio villaggio bavarese in stile Oktoberfest, ce n’è per tutti i gusti anche a NYE.

kew_gardnes_chirstmans_londonAtmosfere magiche anche ai Kew Gardens, con illuminazioni davvero fantastiche di piante e strutture, senza dimenticare le tante occasioni per pattinare sul ghiaccio in atmosfere uniche: ne abbiamo già parlato in questo articolo.

Una serata folle per chiudere l’anno? Provate a prenotare per salire su alcuni dei più celebri grattacieli londinesi: con Searcys potete provare a vivere l’ultimo dell’anno dalla vetta del Gherkin. Già esaurita l’opportunità di vivere l’inizio anno dal punto più alto di Londra: tutto occupato sullo Shard per il party di fine 2015.

A scandire il conto alla rovescia per l’arrivo del 2016, poi, penseranno i “botti” degli spettacolari fuochi d’artificio pronti a riflettersi sullo specchio del Tamigi, anche se sarà difficile quest’anno ammirarli comodamente. Dal 2014, infatti, l’enorme numero di spettatori presenti all’evento ha spinto ad introdurre la vendita di biglietti per le differenti aree in cui è suddivisa la parte interessata del Tamigi. Le vendite sono andate rapidamente a ruba e da tempo gli spazi sono esauriti.

Potete, però, consolarvi con l’enorme numero di party che la città propone – domani entriamo nel dettaglio su quest’ambito – o con il video sottostante che “racconta” lo spettacolo dello scorso anno.